Lavatrice a manovella per risparmiare elettricità e acqua

'Gentlewasher' inventata dalla startup olandese-indiana Monono

Redazione ANSA ROMA

Una lavatrice a manovella che lava i panni in cinque minuti, risparmiando elettricità ed acqua. E' la "gentlewasher", l'invenzione di una startup olandese-indiana, Monono. La macchina è una vasca di plastica che contiene un cestello girevole azionato da una manovella. Si attacca la lavatrice a un rubinetto con un tubo e la si riempie d'acqua. Si aggiunge il detersivo e si gira per due minuti. Poi si butta l'acqua sporca nel lavandino con lo stesso tubo e si mette acqua pulita per sciacquare, girando per altri due minuti. Infine si toglie l'acqua, si centrifuga e si stende. La gentlewasher si compra su internet per 299 dollari (253 euro). Consuma 6 litri d'acqua al chilo di biancheria, e può lavare fino a tre chili. E' piccola e pesa 11 kg, può essere trasportata facilmente. Naturalmente non consuma elettricità, solo olio di gomito.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie