Rifiuti: Ciafani, modello Emilia Romagna per svolta vera

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 09 DIC - Per il presidente nazionale di Legambiente, Stefano Ciafani, alcune realtà italiane potrebbero migliorare le loro performance sul fronte dei rifiuti adottando il modello Emilia Romagna. Ciafani lo ha detto oggi, in collegamento con l'Ecoforum 2020 di Legambiente Piemonte e Valle d'Aosta.

"In alcuni territori - ha osservato Ciafani - le cose stanno procedendo per bene, in altri invece non vanno come dovrebbero.

A volte ci sono difficoltà oggettive, ma in parte le cattive performance dipendono anche dalla volontà politica dei territori. Lo spiego con l'esempio dell'Emilia Romagna, che nel 2015 ha approvato la legge regionale Rifiuti Zero in base alla quale i Comuni sono premiati o penalizzati pecuniariamente a seconda dei risultati raggiunti nella raccolta dei rifiuti. Con le penalità si finanziano poi dei progetti che permetteranno ai Comuni poco virtuosi di diventare virtuosi domani. Questo meccanismo in Emilia Romagna è stato decisivo per imprimere una svolta. Credo sia un modello che potrebbe essere adottato con successo da Regioni che sono già sulla buona strada, come il Piemonte, per fare un salto di qualità". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA