La start-up TOI migliore proposta gestioni rifiuti nucleari

Vince call lanciata da Sogin, ora collaborerà sviluppo progetto

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 14 OTT - E' la start-up TOI a vincere la call for innovation 'Sarr - Soluzioni avanzate per i rifiuti radioattivi' di Sogin (la società pubblica responsabile del decommissioning degli impianti nucleari italiani e della gestione dei rifiuti radioattivi), realizzata con il supporto di Digital magics, business incubator italiano. L'annuncio è stato dato oggi online. Si conclude così la call lanciata il 17 giugno per individuare la migliore proposta nella gestione dei rifiuti radioattivi da parte di start-up e Pmi innovative.

A vincere è stata TOI con la piattaforma Zerynth, un software-hardware-cloud professionale che permette, nella gestione dei rifiuti radioattivi, di integrare sia vecchi sistemi analogici che prodotti, tecnologie e servizi di nuova generazione in modo semplice, permettendo l'applicazione di soluzioni digitali 4.0 a processi e infrastrutture. Il linguaggio Python - viene spiegato - utilizzato da questa piattaforma permette di programmare dispositivi IoT direttamente sui diversi device utilizzati negli impianti nucleari in dismissione per integrarli con rapidità ed efficienza. Ora TOI potrà collaborare con Sogin allo sviluppo del progetto presentato. "Questa Call - ha dichiarato Emanuele Fontani, amministratore delegato di Sogin - rappresenta un esempio concreto degli strumenti di innovazione che stiamo introducendo nei nostri processi per garantire velocizzazione degli smantellamenti, maggiore controllo nella gestione dei rifiuti radioattivi e migliori standard di sicurezza sul lavoro"; una "strategia" che è "la chiave di volta per l'integrazione dei principi di sostenibilità ambientale nei nostri processi industriali e produttivi". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie