Area protetta Val Grande, ministero finanzia sette progetti

Per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici

Redazione ANSA VERBANIA
(ANSA) - VERBANIA, 13 GEN - Il Parco Nazionale della Val Grande in prima linea per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. Dal Ministero della transizione ecologica arrivano oltre 2 milioni di euro per sette progetti all'ente Parco che gestisce l'area naturale protetta di quasi 15 mila ettari tra Ossola e Verbano.

"La linea di finanziamento Parchi per il clima rappresenta una straordinaria opportunità per il territorio del Parco Val Grande - afferma il commissario straordinario, Massimo Bocci - perché oltre a intervenire su ambiti prettamente ambientali, in piena sintonia con il nostro Dna, consente anche di essere al fianco delle comunità con interventi che vanno a incidere sulla vita della collettività e danno significato alla scelta di essere parte della Comunità del Parco Val Grande. In questo senso sottolineo con particolare soddisfazione l'approvazione da parte del Ministero per l'annualità 2021 degli interventi per l'efficientamento energetico degli edifici scolastici di Santa Maria Maggiore e San Bernardino Verbano".

Il nuovo finanziamento, pari a 2.360.000 €, consentirà dunque di dare concretezza ai progetti sui querceti come serbatoio di CO2 e di biodiversità. Finanziata anche la Valorizzazione dell'habitat dei castagneti, gli interventi selvicolturali pe l'incremento dello stock di carbonio nella gestione attiva di una faggeta, il ripristino di accessi pedonali ad habitat forestali a rischio incendi in aree non accessibili, controlli periodici dello stato di manutenzione dei manufatti esistenti e delle praterie seminaturali invase da felce aquilina o da arbusteti, ma anche l'efficientamento energetico della scuola primaria in frazione Bieno a San Bernardino Verbano e della scuola materna di Santa Maria Maggiore. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA