Recovery: Cingolani, burocratiche le difficoltà più grosse

"Non fare le opere green vuol dire provocare disastri naturali"

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 08 APR - "Le difficoltà più grosse che incontro nel mio lavoro sono quelle burocratiche e amministrative. L'efficienza nel mettere a terra le opere progettate è il problema più grosso. Se prevale il concetto che il tempo non ha importanza, non faremo le opere. Ma non sarà solo un ritardo amministrativo: contribuirà a catastrofi globali. L'innalzamento dei mari non aspetta la burocrazia". Lo ha detto stamani il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, intervenendo a un convegno a Roma di Fratelli d'Italia sulle reti digitali.

"In Italia ho incontrato eccellenze generalizzate - ha detto ancora Cingolani -. Bisogna dare a tutti la possibilità di esprimersi". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie