Idrogeno Australia a Germania per decarbonizzare industria

Investiti 10 mld per raggiungere emissioni zero entro il 2050

Redazione ANSA SYDNEY
(ANSA) - SYDNEY, 28 SET - La Germania conta sull'idrogeno di fonte australiana, prodotto senza emissioni di CO2 usando energie rinnovabili, per conseguire gli obiettivi di decarbonizzare la sua industria pesante e aderire all'accordo di Parigi sul clima. L'obiettivo è raggiungere le emissioni zero entro il 2050, come indicato dalla cancelleria Angela Merkel. I due paesi hanno firmato un accordo per uno studio congiunto di fattibilità, inteso a definire la portata di tale partnership.

Lo ha dichiarato la ministra della Ricerca Anja Karliczek ai quotidiani australiani Sydney Morning Herald e The Age di Melbourne, parlando di "un'opportunità storica" per la Germania di acquistare idrogeno prodotto in Australia, grazie ai suoi estesi impianti di energia solare ed eolica, e di spedirlo in forma liquefatta all'emisfero nord, usando una flotta riconfigurata di navi cisterna ecocompatibili. Quasi 10 miliardi di euro del pacchetto di ripresa dal coronavirus della Germania sono destinati allo sviluppo di un'industria domestica dell'idrogeno e alla creazione di catene internazionali di fornitura.

Secondo la Clean Energy Finance Corporation australiana, l'idrogeno può realizzare la "profonda decarbonizzazione di settori notevolmente difficili da abbattere", particolarmente nell'industria manifatturiera. E l'idrogeno è stato incluso come priorità dal governo australiano nei piani di investimento post-Covid in tecnologia. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie