Trivelle: ambientalisti,serve legge con termine concessioni

"E una moratoria definitiva delle attività di ricerca"

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 23 FEB - "Per rispettare gli obiettivi dell'European Green Deal, Greenpeace Italia, Legambiente e Wwf chiedono alle forze politiche di maggioranza di dotare quanto prima il nostro Paese di una legge che stabilisca un chiaro termine ultimo di validità delle concessioni per l'estrazione degli idrocarburi, e che preveda un fermo delle autorizzazioni per le attività di ricerca e prospezione degli idrocarburi". Lo scrivono le tre associazioni ambientaliste in un comunicato.

La legge richiesta, aggiungono le ong, sarebbe "analoga a quelle approvate in Francia e, recentemente in Danimarca (uno dei maggiori produttori di petrolio della UE), coerente con l'obiettivo europeo del conseguimento della neutralità climatica entro il 2050".

"Con la proroga di 7 mesi (da febbraio a fine settembre 2021) della scadenza per l'approvazione definitiva del PiTESAI (Piano per la Transizione Energetica Sostenibile delle Aree Idonee), all'esame dell'Aula alla Camera, in attesa del voto definitivo sul decreto Milleproroghe, il Parlamento non risolve il problema delle trivellazioni nel nostro paese, ma sottovaluta gli impegni sulla decarbonizzazione assunti con l'Europa dal nostro Paese, insieme agli altri Stati Membri della UE". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie