Clima, Nordest Usa si riscalda più del resto del mondo

Ricerca, raggiungerà soglia 2 gradi 20 anni prima

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Il Nordest degli Stati Uniti si scalda più rapidamente del resto del pianeta, con una velocità del 50% superiore. Il che significa che, se non si prendono provvedimenti, arriverà alla soglia dei 2 gradi sopra i livelli pre-industriali 20 anni prima del resto del mondo. L'allarme è stato lanciato dai ricercatori del NorthEast Climate Science Center (NECSC) dell'Università del Massachusetts Amherst.

Contenere il riscaldamento globale (dovuto ai gas serra prodotti dall'uomo) entro i 2 gradi dai livelli pre-industriali è l'obiettivo fissato dall'Accordo di Parigi del 2015 fra tutti i paesi del mondo. Sforare questo limite provocherebbe da un lato l'avanzata della desertificazione, dall'altro piogge e cicloni più intensi, a causa della maggiore evaporazione.

"Ma i 2 gradi sono una media globale, e molte regioni si scalderanno di più e più rapidamente della terra nel suo complesso - spiega il docente di Geoscienze Raymond Bradley, autore della ricerca insieme ad Abarish Karmalkar -. Il nostro studio mostra che il nordest degli Stati Uniti è una di quelle regioni il cui riscaldamento procederà molto rapidamente, così che quando l'obiettivo globale sarà raggiunto, noi staremo già sperimentando temperature molto più elevate, con tutte le conseguenze ecologiche, idrologiche e agricole".

Per i ricercatori del Massachusetts, "il Nordest è proiettato a riscaldarsi di 3 gradi quando il riscaldamento globale raggiungerà i 2 gradi". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA