Fedriga, calano contagi, focolai e parametri

Covid, analisi politica settimanale. Fiducia ma rispetto misure

Redazione ANSA TRIESTE
(ANSA) - TRIESTE, 09 FEB - La settimana in Fvg "si caratterizza per il mantenimento della zona gialla con un calo dei contagi, dei focolai e dei parametri che riguardano l'ospedalizzazione nei reparti ordinari e nelle terapie intensive. Il nuovo valore Rt sale a 1,03 ma è un dato, che pur sotto attenzione e stretto controllo, preoccupa in modo relativo". Dunque, "guardiamo con fiducia" ai prossimi giorni "ribadendo però che la zona gialla non deve rappresentare per nessuno un modo per allentare le misure di distanziamento e protezione". E' l'analisi fatta all'ANSA dal Governatore Massimiliano Fedriga sull'andamento della pandemia in Fvg nell'ultima settimana e in previsione dei prossimi giorni.

Il valore Rt per il Presidente della Regione, non è un dato rilevante perché, "a quanto reso noto dagli epidemiologi della task force regionale, sono stati analizzati infatti i parametri dal 10 al 12 gennaio, periodo che ha coinciso con il picco della terza ondata: la fotografia della situazione attuale è in netto miglioramento".

Fedriga tuttavia, anche "nell'ipotesi che prossimamente si procedesse con aperture di alcune attività (impianti sciistici, ristorazione nelle ore serali)", ha raccomandato di attenersi "a un atteggiamento responsabile e rispettoso delle norme".

Ricordando la fase di campagna vaccinale presentata ieri, il Governatore è tornato sull'"altra novità sul fronte delle cure", il fatto che anche nel "Servizio sanitario regionale saranno utilizzabili, in via straordinaria, gli anticorpi monoclonali.

Il loro utilizzo era già stato oggetto di approfondimento in uno studio multicentrico in cui erano coinvolte le infettivologie delle nostre tre Aziende sanitarie. Si tratterà - ha spiegato - di uno strumento che, assieme all'allargamento delle fasce di popolazione vaccinata, rappresenterà una possibilità in più per contrastare il Covid in Friuli Venezia Giulia. In queste ore è arrivato anche il via libera all'uso - previsto in tempi brevi - del tampone salivare, metodo rivoluzionario studiato in fvg grazie alla collaborazione tra l'azienda Biofarma, Università di Udine e Asufc. Un ulteriore risultato che rende la nostra regione protagonista nella lotta alla pandemia", ha concluso.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie