Coronavirus: in isolamento 3 scienziati contano insetti

In Australia nella stessa casa, cultori di biodiversità

Redazione ANSA SYDNEY
(ANSA) - SYDNEY, 17 APR - Tre ricercatori universitari in Australia che condividono la stessa abitazione, hanno deciso di affrontare a modo loro le condizioni di isolamento per il Covid-19. I tre cultori di biodiversità dell'Università del Queensland, il tassonomo Russel Young, l'ecologo Andrew Rogers e il matematico Matthew Holden, hanno cominciato a censire gli insetti e altri animali con cui convivono, in casa e nel cortile-giardino.

Rogers ha detto al Sydney Morning Herald che l'idea di catalogare gli animali coinquilini gli è venuta durante pulizie in arretrato e ha notato il gran numero di ragni in un ripostiglio. "Stavo cercando di trasferire tutti i ragni fuori casa, invece di usare l'aspirapolvere. Mi sono chiesto con quanti ragni dividessimo la casa, poi mi sono chiesto quante tarme, mosche, farfalle, rettili e piante coabitassero con noi".

L'ecologo ha presto ottenuto l'aiuto dei coinquilini e i tre armati di torce e macchine fotografiche hanno cominciato a perlustrare la proprietà di 430 metri quadri registrando ogni animale individuato. E il livello di biodiversità in uno spazio così limitato ha sorpreso i tre scienziati, dopo aver individuato 313 specie in pochi giorni, e hanno lanciato l'hashtag #stayhomebiodiversitychallenge per incoraggiare tutti a cominciare a cercare più da vicino chi convive nel loro ambiente. (ANSA)
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie