Morto Fritz, il cucciolo di orso polare erede di Knut

Aveva 4 mesi e avrebbe debuttato a breve in pubblico

Redazione ANSA

Non ce l'ha fatta ed è morto a soli quattro mesi Fritz, il primo cucciolo di orso polare nato in 22 anni nello zoo di Tierpark nella parte orientale di Berlino. Il suo gemello era morto poco dopo la nascita, il 3 novembre scorso.

Nel fine settimana, Fritz è apparso come apatico e ieri i veterinari lo hanno separato dalla madre Tonja per sottoporlo ad esami da cui è emersa una infiammazione del fegato. Lo zoo ha spiegato che i veterinari non stati in grado di trovare la causa precisa della malattia e così il piccolo Fritz è morto nella serata di ieri nel Leibniz Institute for Zoo and Wildlife Research. Il cucciolo avrebbe debuttato in pubblico in questi giorni.

Il direttore dello zoo Andreas Knieriem ha detto: "Siamo devastati. E' incredibile quanto eravamo affezionati a questo cucciolo di orso polare ". Fritz aveva in qualche modo preso il posto di Knut, un altro orso polare che nello zoo di Berlino era molto amato e che anche lui aveva ceduto alla malattia nel 2011 all'età di quattro anni.

Erano le 19:30, ieri, quando il respiro di Fritz è diventato irregolare così il veterinario gli ha somministrato uno stimolante della respirazione. Al cucciolo è stato somministrato anche ossigeno e gli è stato praticato un massaggio cardiaco ma nulla è stato efficace e alle 20 ne è stata dichiarata la morte. Stamattina, gli è stata fatta l'autopsia.

Fritz era nato da Tonja, che ha 7 anni e da Wolodja che ne ha 8 e che ora si trova in mostra nel Berlin zoo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie