In India un 'treno dell'acqua' contro la siccità

Dal Nord al centro dello Stato con 500 mila litri di acqua potabile

Redazione ANSA

Un treno merci speciale carico di 500 mila litri di acqua potabile ha raggiunto oggi una regione del Maharashtra, nell'India centrale, gravemente colpita dalla siccità. Lo riferiscono oggi i media indiani. Il convoglio, di dieci cisterne contenente ciascuna 50 mila litri di acqua, era partito ieri dalla stazione di Mijra, nel nord dello Stato e dopo 18 ore e' arrivato nella città di Latur dove e' stato accolto dalla cittadinanza in festa. Si tratta del primo 'treno dell'acqua' organizzato dal ministero delle Ferrovie insieme alle autorità locali per alleviare la crisi idrica nel distretto di Marathwada. A causa delle scarse piogge monsoniche, da circa 4 anni questa regione del Maharashtra, uno dei poli della produzione dello zucchero e della soia, sta soffrendo una grave siccità che ha causato anche decine di suicidi tra i contadini. Il rifornimento idrico e' attualmente garantito da decine di autobotti che quotidianamente raggiungono la città di Latur e le campagne circostanti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie