Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Delegazione Ue in Libia per gestire la questione migranti

Guidata dall'ambasciatore Ue a Tripoli Nicola Orlando

08 febbraio 2024, 15:06

Redazione ANSA

ANSACheck

Migranti soccorsi dalla Guardia costiera libica arrivano nel porto di Garaboli - RIPRODUZIONE RISERVATA

Migranti soccorsi dalla Guardia costiera libica arrivano nel porto di Garaboli -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Migranti soccorsi dalla Guardia costiera libica arrivano nel porto di Garaboli - RIPRODUZIONE RISERVATA

IL CAIRO - Garantire il rispetto dei diritti umani durante i salvataggi di migranti, sia in mare che nel deserto, e migliorare la cooperazione con i Paesi di arrivo è stato lo scopo di una visita di una delegazione dell'Unione europea in Libia conclusa oggi. Ne dà notizia l'ambasciatore Ue a Tripoli Nicola Orlando.

Durante i colloqui si è parlato di lotta al contrabbando e alla tratta, e della necessità di aumentare i rimpatri volontari e la protezione dei richiedenti asilo. Particolare attenzione è stata rivolta al miglioramento delle condizioni nei centri del ministero degli Interni, sostenendo alternative alla detenzione per i bambini, le donne e le persone vulnerabili.

I colloqui hanno coinvolto i principali interlocutori, dal ministero degli Affari Esteri, a quelli dell'Interno e della Difesa, la Guardia costiera libica, le guardie di frontiera, il Dipartimento per la lotta all'immigrazione illegale e l'Amministrazione generale per la sicurezza costiera. Con il ministero del Lavoro si è parlato anche della regolarizzazione dei lavoratori.

La delegazione europea ha avuto poi colloqui con la missione Ue per l'assistenza ai confini (Eubam), con la quale ha visitato il centro per migranti di Ein Zara e le strutture dell' Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) e dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), che assistono migranti e rifugiati sia in detenzione che nelle aree urbane. Tra Ue e Libia - ha concluso Orlando su X - proseguirà il confronto "su tutte le questioni relative alla migrazione e alla gestione delle frontiere".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

Ultima ora Mondo

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it Delegazione Ue in Libia per gestire la questione migranti - Politica - Ansa.it
404

Pagina non trovata

Le cause principali per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono le seguenti:

  • un URL digitato erroneamente
  • un segnalibro obsoleto
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca
  • un link interno interrotto non rilevato dal webmaster.

Se riscontri il problema, ti invitiamo a contattarci per segnalarlo.

Grazie.