Saudi International, in campo anche Mickelson e Finau

In Arabia sempre più star nel torneo delle polemiche

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 02 DIC - Anche Phil Mickelson e Tony Finau saranno tra i protagonisti della seconda edizione del Saudi International, torneo dell'European Tour in programma dal 30 gennaio al 2 febbraio 2020 a King Abdullah Economic City.
    Trasformatosi in evento-polemica nel 2019 per la questione, scottante, del rispetto dei diritti umani, tra l'assenza di Tiger Woods (che rifiutò una proposta di 3 milioni di dollari), le adesioni di altri big ("Siamo giocatori e non politici", spiegò Justin Rose), la rinuncia di Paul Casey ("Non gioco in uno stato dove gli oppositori e le donne non hanno diritto"), il concerto show di Mariah Carey, anche quest'anno vanterà in campo campionissimi della disciplina.
    Oltre a Mickelson e Finau, tra le star già annunciate anche Dustin Johnson (campione in carica), Brooks Koepka (numero 1 mondiale), Henrik Stenson (vicecampione olimpico ai Giochi di Rio 2016), Shane Lowry (vincitore dell'Open Championship 2019) e Sergio Garcia (Masters Champion 2017).(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA