Caso Koepka: campione rischia operazione

Dopo il nuovo ko al ginocchio anche la Presidents Cup a rischio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - Dopo il forfait dalla fase finale della CJ Cup, torneo del PGA Tour, è giallo sulle condizioni di Brooks Koepka. Il numero 1 al mondo, sottoposto il 26 agosto a un trattamento con cellule staminali per un tendine parzialmente lacerato del ginocchio sinistro che lo stava tormentando da marzo, è nell'attesa di un consulto specialistico che potrebbe anche portarlo sotto i ferri. Attesa per le condizioni del fuoriclasse Usa anche da parte di Tiger Woods, capitano del team a stelle e strisce alla Presidents Cup (13-15 dicembre a Melbourne, Australia). "Stiamo aspettando di conoscere il parere dei chirurghi - le dichiarazioni di Woods -. Ho parlato con Brooks e gli ho detto di prendersi tutto il tempo necessario. S'è guadagnato il posto in squadra e, se potesse giocare, sarebbe fantastico, ma deve fare la scelta migliore per la propria carriera". Il manager di Koepka, Blake Smith, ha spiegato invece che, "quando la situazione sarà più chiara, verrà diramato un comunicato". Più tranquilla, invece, la posizione di Dustin Johnson, sottoposto a un intervento in artroscopia al ginocchio sinistro il 5 settembre per danni alla cartilagine. "Sarà pronto per la Presidents Cup - la rassicurazione di Woods -. Ha iniziato ora ad allenarsi e sono certo ce la farà". Dopo Woods anche Koepka e Johnson. I problemi alle ginocchia dei big del green spaventano gli Usa anche in vista della supersfida contro il Resto del Mondo (Europa esclusa). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: