Penalità da record per Lee Ann Walker

58 colpi per aver violato il nuovo regolamento del green

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 17 OTT - Cinquantotto colpi di penalità per aver violato diverse volte la regola 10.2b del "nuovo" regolamento del golf. Penalità da record, nello stato dell'Indiana (Stati Uniti) per Lee Ann Walker che, nel Senior LPGA Championship, ha subito una vera e propria stangata. Per le stesse ragioni che, nel recente passato, sono costate care anche al cinese Haotong Li. Tutta "colpa" del caddie. Il regolamento, entrato in vigore il 1° gennaio 2019, parla chiaro. "Quando un giocatore inizia a prendere lo stance per il colpo e fino a che il colpo non è stato eseguito, il caddie per nessuna ragione può posizionarsi in un posto sopra o vicino a un'estensione della linea di gioco dietro la palla". Tolleranza zero nei confronti della Walker, punita con 42 colpi di penalità nel round d'apertura del Senior LPGA Championship e di altri 16 nella seconda manche. "Le abbiamo mostrato tutte le violazioni". Queste le dichiarazioni di Marty Robinson, funzionario delle regole LPGA. Davvero una disfatta per la Walker, che ha debuttato sul LPGA Tour nel 1995 ed è entrata ora di diritto nella storia del golf per uno dei punteggi più alti di sempre nelle prime due manche: 217 colpi in totale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: