De Castro, audizione agri Wojciechowski insoddisfacente

Richiesti ulteriori chiarimenti per decidere nulla osta incarico

Redazione ANSA

BRUXELLES, 1 OTT - Nell'audizione di Janusz Wojciechowki, Commissario polacco designato alla guida della Pac, "ci aspettavamo risposte molte più dettagliate e ambiziose in difesa dell'agricoltura europea, contro il rischio di rinazionalizzazione della Pac insita nella proposta di riforma dell'Esecutivo Ue". Così l'europarlamentare Paolo De Castro, coordinatore S&D nella commissione agricoltura del Parlamento europeo al termine dell'audizione congiunta del Commissario designato, davanti alle Commissioni agricoltura e ambiente dell'Eurocamera.

"Proprio contro il rischio di rinazionalizzazione della Pac, al centro delle nostre preoccupazioni - precisa De Castro in una nota - Wojciechowski non ha fornito alcuna strategia chiara. E questa mancanza di prospettiva mina la più importante Politica comune a cui è affidata la gestione dei nostri terreni e la tutela di un giusto equilibrio tra produzione, salute e ambiente".

"Negli interventi del commissario designato - ha proseguito l'europarlamentare PD - non ci soddisfa neppure la carenza di ambizione a livello europeo per un'agricoltura più competitiva e sostenibile, che deve essere protagonista nel New Green Deal".

"La decisione condivisa tra i Gruppi politici - rende noto De Castro - è di chiedere al candidato ulteriori risposte scritte ai nostri dubbi e alle nostre preoccupazioni".

Sulla base di questa replica, gli eurodeputati decideranno se concedere il nulla osta all'incarico o se convocare Wojciechowski per un'ulteriore audizione. "Ci troviamo davanti a una svolta decisiva per il futuro della Pac e dei nostri agricoltori - ha concluso De Castro - non possiamo prendere decisioni così importanti alla leggera".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."