Kyriakides, target Ue pesticidi ed etichette più trasparenti

Neo-commissari rispondono al Parlamento Ue. Wojciechowski, Pac è priorità

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - "Riflettere sulla possibilità di stabilire un obiettivo obbligatorio a livello Ue di riduzione del rischio da pesticidi" e su come "aumentare le informazioni ai consumatori" nelle etichette alimentari, senza per forza "cambiare le regole esistenti". Sono due passaggi delle risposte scritte che il commissario designato alla salute Stella Kyriakides ha inviato all'Europarlamento, in vista dell'audizione che si terrà martedì. Lo stesso giorno sarà ascoltato anche il commissario designato all'agricoltura Janusz Wojciechowski, che indica come "prima priorità", quella di lavorare "per raggiungere un accordo" sulla riforma della Pac. Sulla tutela dei prodotti Ue nei trattati commerciali, il politico polacco promette di impegnarsi "per trarre vantaggio dagli accordi senza lasciare nessuno indietro".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."