Il 3 luglio al via il Premio Menarini tra le stelle del Fair Play

Tra gli sportivi premiati anche il nuotatore Manuel Bortuzzo

Redazione ANSA ROMA

Una serata all'insegna dello sport, del coraggio e del Fair Play, per celebrare quei campioni che hanno saputo vincere senza barare, contando solo sulle proprie capacità, senza mollare mai. Domani, 3 luglio, a Firenze, si darà il via alla 23/ma edizione del Premio Internazionale Fair Play-Menarini. Il Gruppo Menarini, title sponsor dell'evento, omaggerà gli sportivi premiati con una cena di gala e ad accogliere i campioni e le istituzioni ci saranno Lucia e Alberto Giovanni Aleotti, membri del Board di Menarini, ed Eric Cornut, Presidente di Menarini.

Tra i premiati di questa edizione spiccano campioni come il calciatore brasiliano Arthur Antunes Coimbra (Zico), il pallavolista Andrea Giani, il cestista Georgi Glushkov e la campionessa di Biathlon Dorothea Wierer. A illuminare la serata ci sarà il sorriso del nuotatore Manuel Bortuzzo che ha avuto la forza di reagire ad un terribile episodio di cronaca di cui è stato vittima, diventando un esempio per tutti.

"Sostenendo questa manifestazione, unica nel panorama mondiale, Menarini vuole essere cassa di risonanza di tutti quei valori belli e sani dello sport, troppo spesso dimenticati quando si vuole raggiungere un risultato - afferma Alberto Giovanni Aleotti -. Menarini vuole celebrare le gesta dei campioni premiati, con l'augurio che siano un esempio per i più giovani, non solo nello sport, ma nella vita di tutti i giorni".

La 23/ma edizione del Premio Fair Play Menarini continua, giovedì 4 luglio, in Valdichiana e culminerà con la cerimonia di premiazione a Castiglion Fiorentino. L'evento sarà ripreso e trasmesso in diretta da Sport Italia e sarà visibile sul canale 60 del digitale terrestre e sulla piattaforma Sky al canale 225. I premiati di questa edizione sono: Kakhaber Kaladze, Arthur Antunes Coimbra (Zico), Svetlana Khorkina e Gianni De Magistris, Gabriela Szabo e Daniele Bennati, Derartu Tulu e Antonello Riva, Ivan Zazzaroni, Franco Causio e Georgi Glushkov, Dorothea Wierer, Mauro Balata, Federica Brignone, Kiara Fontanesi, Enrico Castellacci, Andrea Giani, Manuel Bortuzzo, Caterina Ceccarelli.
    
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA