Verdura e frutta potente anti- stress, soprattutto per donne

Studio, -14% rischio con 5-7 porzioni al giorno

Redazione ANSA ROMA

 Il consumo di frutta e verdura non solo fa molto bene alla salute dal punto di vista fisico, ma è un potente anti-stress del tutto naturale, in particolare per le donne.
    A suggerirlo sono i risultati di un'ampio studio australiano, dell'Università di Sidney, pubblicato sulla rivista British Medical Journal Open. I ricercatori hanno preso in esame 60mila australiani, di un'età media di 45 anni, analizzando i dati relativi al consumo di frutta e verdura e quelli invece sulla sofferenza dal punto di vista psicologico in due momenti diversi: nel biennio 2006-2008 e poi successivamente nel 2010.
    Dai risultati della ricerca è emerso che in generale chi mangiava tra le cinque e le sette porzioni al giorno di frutta e verdura aveva un rischio di stress più basso del 14 per cento.
    Nelle donne questo dato raggiungeva il 23 per cento. Non è stato rilevato lo stesso effetto con il consumo esclusivo di frutta e dallo studio emerge che in ogni caso è sufficiente fermarsi a sette porzioni al giorno, perché non è stata rilevata una correlazione tra un consumo ancora maggiore di vegetali e frutti e un più basso livello di stress. "Abbiamo riscontrato che frutta e verdura erano più protettive per le donne rispetto che per gli uomini, cosa che suggerisce che queste ultime possono beneficiarne maggiormente", evidenzia il primo autore dello studio Binh Nguyen.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA