A Salone Detroit sfida sui pickup, Fca svela Ram 1500

In Usa cresce domanda 'big truck', +6% nel 2017 a 2,4 milioni

di Graziella Marino

DETROIT - Appena terminata l'abbuffata tecnologica del Ces di Las Vegas il settore automotive torna in passerella a Detroit, per esporre in occasione dell'anno appena iniziato la sua nuova offensiva di prodotto sul mercato globale. Oltre ai padroni di casa, sono presenti tutti i principali costruttori mondiali, sia europei che asiatici, ed anche se non mancano berline, coupè e compatte, a farla da padrone sono i soliti Suv. La vera sfida in Usa però si gioca sui pickup-truck di taglia larga esposti dai tre 'big' dell'auto.

Il duello più atteso è quello tra Fiat-Chrysler e General Motors che a Detroit svelano due pickup destinati a macinare vendite e utili sul mercato Usa: rispettivamente, il nuovo Ram 1500 del gruppo Fca e il nuovo Silverado della Chevrolet. Più piccola invece la taglia del nuovo pickup Ranger esposto da Ford, che svela anche la Edge St e la Mustang Bullit. In Usa il settore dei pickup-truck ha registrato nel 2017 un progresso di vendite del 6%, attestandosi intorno ai 2,4 milioni di veicoli, contro un calo del 2% (a 17,2 milioni di veicoli) del mercato totale in Usa. E a farla da padroni sono stati i tre 'big' americani: insieme, le vendite di Ford, Fiat-Chrysler e Gm in questo settore sono ammontate a 2,2 milioni di veicoli, controllando il 93% del mercato. Il pickup più venduto in Usa è il Ford F 150, seguito dallo Chevrolet Silverado e dal Ram.

Ma il salone dell'auto di Detroit è un'importante piattaforma di sbarco negli stati Uniti anche per le case automobilistiche straniere. Soprattutto se è vero che, come ha riportato il Wall Street Journal, nel primo trimestre del 2018 le case straniere produrranno negli Stati Uniti 1,4 milioni di auto, uguagliando per la prima volta quelle prodotte dalle case americane. Tra i principali debutti mondiali a Detroit quello della nuova generazione della Mercedes Classe G, suv icona della 'Casa della Stella', che appare più lunga e più larga della precedente. Volkswagen svela la settima generazione della Jetta destinata al mercato statunitense e Audi la A7 Sportback. Primo salone per le nuove BMW i8 e i8 Roadster e BMW X2, mentre la Mini svela il restyling dei modelli 3, 5 porte e cabriolet. Toyota mostra la nuova berlina Avalon, Honda la terza generazione della Insight, Nissan presenta Xmotion, concept di un crossover compatto che anticipa il design del futuro della casa nipponica. Tra le coreane, anteprima per la coupè sportiva Velostar della Hyundai e la nuova berlina compatta Kia Forte. Presenta a Detroit anche la Lamborghini Urus ma in un evento fuori salone riservato ai clienti. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: