Ue spinge trasporti puliti, pedaggi più cari per chi inquina

Nuove misure: stop dumping in autotrasporto e digitalizzazione

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 31 MAG - Avanti sui trasporti puliti, ecologicamente e socialmente. E' il primo pacchetto che la Commissione Ue presenta oggi in materia: ne seguirà un secondo in autunno con i nuovi limiti per le emissioni auto e, per la prima volta, anche dei camion.

Le misure adottate oggi prevedono pedaggi autostradali basati sui km percorsi e non sulla durata temporale (addio alla vignetta), e più cari per chi guida auto che inquinano di più. I pedaggi dovranno inoltre diventare digitali e transfontalieri, mentre app ad hoc per pianificare i viaggi dovranno fornire dati integrati e transfrontalieri sulle possibilità di trasporto pubblico. Si mette un freno al dumping sociale degli autotrasportatori, con uguali condizioni di lavoro per tutti i camionisti, si rivedono le regole del cabotaggio e si tagliano i costi delle formalità amministrative passando al digitale.

Bruxelles spinge inoltre sui veicoli puliti e in particolare sull'auto elettrica, con standard e investimenti per rendere diretto il viaggiare attraverso l'Ue con una e-car. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: