New entry nella giunta Raggi, Fiorini assessore al verde

E' direttore amministrativo del ministero Giustizia

Redazione ANSA ROMA

New entry nella giunta Raggi. La sindaca di Roma ha nominato stamane Laura Fiorini assessora alle Politiche del verde, benessere degli animali e rapporti con la cittadinanza attiva nell'ambito del decoro urbano. Fiorini si occuperà di pianificazione e di indirizzo, nonché del controllo e monitoraggio, di tutte le attività per la cura e la valorizzazione del patrimonio verde della Capitale, con i suoi 44 milioni di metri quadrati e le sue 330mila alberature.

La delega al Verde insieme a quella per rifiuti era passata alla Raggi dopo le dimissioni dell'ormai ex assessore all'Ambiente Pinuccia Montanari a febbraio 2019. In seguito la sindaca aveva scelto di scorporare le due deleghe, una delle quali è stata affidata oggi, l'altra (quella ai rifiuti) è rimasta in capo a Raggi. Laura Fiorini è direttore amministrativo del Ministero della Giustizia e, dal 2002, è in servizio presso la Suprema Corte di Cassazione. 

La nomina di Fiorini è attesa da qualche mese in Campidoglio, dove già se ne parlava prima dell'estate. "La sua lunga e significativa esperienza nella Pubblica Amministrazione sarà fondamentale per ricostruire un settore devastato da un decennio di progressivo svuotamento delle risorse umane ed economiche destinate alla cura del verde pubblico, dalla mancanza di programmazione e dalla vicinanza ad ambienti criminali certificata dalle indagini su Mafia Capitale. L'obiettivo è quello di procedere prima di tutto alla riorganizzazione del Servizio Giardini, valorizzando gli uomini e implementando i mezzi, e allo sviluppo di virtuose sinergie con la cittadinanza attiva", dichiara la sindaca Raggi.

"Affronto con massimo impegno questa impresa complessa alla quale ho l'onore di contribuire grazie alla fiducia accordatami dalla sindaca. Il mio obiettivo è attivare ogni possibile sinergia tra istituzioni e cittadini. Lavorerò tenendo conto anche delle nuove sfide poste dai cambiamenti climatici che richiedono senz'altro una cura attenta del verde urbano", afferma Fiorini. Che si occuperà della cura del patrimonio verde di Roma Capitale, dei servizi funebri e cimiteriali in relazione al Contratto di servizio con Ama, della definizione e verifica degli indirizzi gestionali della Fondazione Bioparco, della tutela e benessere degli animali, dell'informazione ed educazione ambientale, dell'osservatorio Ambiente e Salute e del Verde, della cura dei rapporti con la cittadinanza attiva per il decoro urbano e, infine, degli indirizzi in merito alle Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficienza ovvero alle Asp nei limiti delle competenze assegnate dalla legge regionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA