Siccità: Galletti, lago Bracciano emergenza più grave

Dell'Italia centrale. Regione, Comune e gestore sono al lavoro

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Il lago di Bracciano "si trova nella più grave emergenza idrica registrata nell'Italia centrale.

Proprio ieri si è tenuta una riunione dell'Osservatorio sull'Appennino Centrale", per "affrontare prioritariamente le azioni rivolte alla salvaguardia del lago. Sulla base dei dati aggiornati al 24 luglio 2017 il quadro di severità idrologica è confermato elevato", in particolare per le Regioni Lazio, Umbria e Marche" (in relazione all'ATO 1 di Pesaro Urbino). Lo afferma il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti in audizione in commissione Ambiente al Senato sulla siccità.

Per quanto riguarda il Lazio, e "la crisi idrica dell'ATO 2 Lazio Centrale, la Regione Lazio ha confermato che è in corso un confronto con il Comune di Roma ed il gestore ACEA ATO 2 spa, e si stanno verificando tutte le possibili soluzioni" per "trovare un punto di equilibrio tale da assicurare un accettabile livello di servizio per i cittadini, mitigando quanto più possibile i disagi, anche a tutela degli aspetti igienico-sanitari ed ambientali".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA