Ogm: Ue divisa non decide su autorizzazione 3 mais

Italia vota contro approvazione ma non basta

Redazione ANSA
- BRUXELLES - Si conferma l'impasse dei paesi europei sulle coltivazioni transgeniche. Il comitato d'appello Ue convocato per decidere su tre mais Ogm ha visto riproporsi la spaccatura tra i Ventotto, incapaci di raggiungere la maggioranza qualificata necessaria per approvare o respingere la richiesta di autorizzazione a coltivare nuove piante Ogm o rinnovare l'autorizzazione dell'unica attualmente coltivata, il mais noto la sigla Mon810. L'Italia ha votato contro, ma questo non ha cambiato il risultato del voto, che ricalca quello del Comitato permanente Ue per piante, animali, alimenti e i mangimi (Paff) del gennaio scorso. Ora toccherà alla Commissione assumersi la responsabilità di compiere la scelta e decidere se dare o meno il via libera.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie