Firenze può diventare città-laboratorio con piante anti-smog

Mancuso, sia prima al mondo.Quartieri e palazzi coperti di verde

Redazione ANSA FIRENZE
(ANSA) - FIRENZE, 20 MAG - "Firenze potrebbe diventare un laboratorio mondiale nella lotta all'inquinamento dove le piante sono utilizzate per risolvere i problemi dell'ambiente" e "diventare la prima città del mondo ad avere un quartiere completamente coperto di piante. Io sono disponibile". Lo annuncia il botanico Stefano Mancuso in un video su facebook condiviso dal sindaco di Firenze Dario Nardella. Lo stesso Nardella sottolinea che "lo scienziato Stefano Mancuso, nella classifica delle 20 persone che salveranno il pianeta, sceglie Firenze come laboratorio mondiale di città verde e ecosostenibile, io dico si può fare. Perché il nostro impegno per l'ambiente è cosa concreta". Nel video Mancuso spiega che "l'ambiente è il vero problema dei prossimi anni e qualsiasi amministrazione, internazionale o locale, deve aver chiaro che intervenire è fondamentale per il nostro futuro.

Oltre il 70% dell'anidride carbonica si produce in ambiente urbano ed è qui che bisogna intervenire prima che si diffonda in atmosfera", "grazie all'uso delle piante. Dobbiamo coprire le nostre città di piante, è una rivoluzione che ci è richiesta.

Non basta mettere le piante nei luoghi canonici ma dobbiamo coprire di piante i nostri palazzi", interi quartieri, e così "l'ambiente ne gioverebbe moltissimo con una riduzione dell'anidride carbonica e degli inquinanti". Per Mancuso, "è una soluzione radicale" che "richiede coraggio e nuove idee. Conosco Dario Nardella, ho parlato con lui di questi problemi molte volte, e so che di questi problemi si preoccupa".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA