Oms, l'inquinamento dell'Eufrate in Iraq causa la morte dei pesci

Rilevati alti livelli di batteri, metalli pesanti e ammoniaca

Redazione ANSA

BAGHDAD - In Iraq, le acque del fiume Eufrate sono fortemente inquinate. L'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) ha reso noto che test di laboratorio eseguiti in seguito ad una pesante moria di pesci nel fiume hanno rilevato alti livelli di batteri, metalli pesanti e ammoniaca.

Questo mese i pescatori locali hanno denunciato di aver trovato nelle acque del fiume centinaia di tonnellate di carpe, uno degli elementi base della dieta irachena, morte da un giorno all'altro. Secondo quanto ha reso noto oggi l'Oms, l'inquinamento rilevato nel fiume è tossico per i pesci ma non è pericoloso per l'uomo. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA