Torino, polveri sottili tornano a 100, giovedì peggio

In Lombardia da due giorni inquinanti sotto soglia

Redazione ANSA TORINO

Risale la concentrazione di polveri sottili a Torino. Il report quotidiano di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) indica un valore di 100 microgrammi al metro cubo nella giornata di martedì, con una tendenza a un ulteriore aumento: la previsione per giovedì è oltre 100, nella fascia 'viola' del semaforo regionale. Venerdì i valori dovranno rientrare nella seconda fascia, tra 50 e 75 microgrammi grazie al ritorno del vento. Il picco più alto della settimana scorsa in Piemonte si è avuto a Vercelli: 146 microgrammi. Poi il valore si è drasticamente abbassato, fino a 10, ma è previsto che risalga oltre i 50 domani.

Sono da due giorni sotto la soglia di allarme i livelli delle polveri sottili in Lombardia con dati che vanno dai 18 milligrammi per metro cubo di Pm10 di Lecco e Brescia ai 34 di Milano. Fornendo i dati, Arpa sottolinea che la "significativa riduzione degli inquinanti" è dovuta alle condizioni meteo favorevoli. Mercoledì le condizioni del tempo favoriscono l'accumulo di smog, ma da venerdì dovrebbe nuovamente arrivare una perturbazione con un aumento del vento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA