Da Apple a McDonald's, così i brand sono più eco-friendly

Progetto Ecobranding,loghi ridisegnati per usare meno inchiostro

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 29 SET - Alleggerire i loghi in modo che, pur rimanendo riconoscibili, abbiano bisogno di meno inchiostro per essere stampati, così da essere eco-friendly e portare risparmio alle aziende. L'idea è del francese Sylvain Boyer, direttore creativo di Interbrand Paris. Il designer ha lanciato il progetto Ecobranding, che rivisita graficamente i marchi per ridurne l'impatto ambientale.

Dai bicchieri monouso del caffè di Starbucks a quelli per le bibite di McDonald's, i loghi vengono stampati su milioni e milioni di prodotti, con conseguenze ambientali ed economiche.

Boyer si è cimentato con alcuni dei più noti, da Apple e Nike a H&M e CocaCola. Per ognuno ha calcolato il risparmio di inchiostro, che va dal 10% fino a quasi il 40%.

L'operazione Ecobranding non si limita solo al logo: per rendere più verde un'azienda si possono scegliere determinati colori e tipi di carattere che richiedono meno inchiostro, ad esempio, o biglietti da visita più piccoli che consumano meno carta.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA