Tokyo pensa a strade solari prima delle Olimpiadi 2020

Anche pavimenti che generano energia al passaggio delle persone

Redazione ANSA ROMA

ROMA - La città di Tokyo ha intenzione di costruire strade solari - con pannelli fotovoltaici per generare elettricità - prima delle Olimpiadi che ospiterà nel 2020. Lo riferisce il Japan News, secondo cui l'amministrazione metropolitana valuterebbe anche la creazione di pavimentazioni che producono elettricità dalle vibrazioni causate dal passaggio dei pedoni. Obiettivo sarebbe quello promuoversi come città "eco-friendly" in vista dei Giochi.

Le strade solari, che saranno testate nei prossimi mesi, sono già state sperimentate in Francia per le auto e in Olanda nelle piste ciclabili. In Giappone il mese scorso è stata realizzata una strada solare nella prefettura di Kanagawa, la seconda più popolosa del Paese dopo Tokyo. Nel parcheggio di un negozio sono stati installati pannelli fotovoltaici ricoperti da una speciale resina protettiva, per prolungarne la durata e consentire il passaggio delle auto.

Insieme alle pavimentazioni che generano elettricità da usare negli edifici, ad esempio su scale e corridoi, le strade solari sono una delle tecnologie a cui Tokyo guarda per centrare i suoi target sulle fonti rinnovabili. La città si è impegnata a raggiungere il 30% di energie verdi entro il 2030, a fronte del 12% del 2016.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA