Clima: Copernicus, a settembre temperature sopra la media

In tutto il mondo, è il quarto mese di fila

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Il sistema europeo di rilevazioni satellitari Copernicus annuncia in un comunicato che "il mese di settembre ha registrato temperature da record a livello globale, diventando cosi il quarto mese di fila con temperature al di sopra della media".

"In tutto il globo gli ultimi quattro mesi sono stati eccezionalmente caldi - si legge nella nota - a partire da giugno 2019, che è stato il più caldo di sempre, proseguendo con luglio 2019, che è stato il mese più caldo registrato in questo set di dati, concludendo con agosto 2019, che si è posizionato come il secondo agosto più caldo".

"Se paragonato al periodo di riferimento climatologico trentennale, 1981 - 2010, questo settembre risulta di 0,57 gradi grandi sopra alla media.

Temperature al di sopra della media sono state registrate negli Stati Uniti centrali e orientali, nell'altopiano mongolo e in parte dell'Artico. Allo stesso modo, in Europa le temperature sopra la media sono state registrate nella maggior parte del continente, specialmente le regioni del sud e del sud-est.

Per Jean-Noel Thepaut, direttore di Copernicus, "la serie delle recenti registrazioni di temperature da record è un allarmante promemoria sulla natura a lungo termine del riscaldamento globale. Le continue emissioni di gas serra e le conseguenze sulle temperature globali vedranno il superamento di altri record in futuro".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA