Fissati 2 nuovi record temperatura, terzo e quarto al mondo (2)

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 19 GIU - Per i due record attuali la valutazione è stata eseguita da un comitato investigativo composto da metrologia (strumento) ed esperti del clima provenienti da Italia, Kuwait, Pakistan, Arabia Saudita, Francia, Spagna, Marocco, Egitto, Turchia, Armenia, Iran, Australia, Stati Uniti e Regno Unito. In particolare, un gruppo dell'Istituto nazionale di ricerca metrologica (Inrim), sotto la direzione di Andrea Merlone, è stato determinante nel condurre un'analisi di calibrazione dettagliata e rigorosa dei due sensori di temperatura inviati gentilmente dai servizi meteorologici nazionali dei paesi del Kuwait e Pakistan, rispettivamente come parte dell'indagine.

Un articolo tecnico collegato al lavoro è segnalato quale highlight dalla prestigiosa rivista scientifica "International Journal of Climatology" nella home page.

"Questa indagine - ha detto Randall Cerveny, capo relatore di Climate and Weather Extremes per Wmo - mette in luce il fatto che ora possiamo condurre analisi estremamente approfondite degli eventi meteorologici estremi. Indagini rigorose come questa calibrazione indipendente del sensore di temperatura ci danno molta più fiducia nelle nostre registrazioni climatiche esistenti e di conseguenza forniscono una solida base per esaminare i record che si stanno rompendo in tutto il mondo e per studi di attribuzione degli estremi ai cambiamenti climatici".

"Il risultato finale - ha aggiunto - si aggiunge al nostro archivio esistente di temperature estreme globali, emisferiche e continentali. Questo database fornisce una fonte di informazioni critiche per comprendere quanto possano essere estremi il clima e le condizioni meteorologiche del nostro pianeta, quando e dove si verifichi". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA