In due libri le tecnologie per decarbonizzare l'economia

A cura di Enea, Cnr, Rse e Politecnico di Milano

Redazione ANSA

Gli strumenti per orientare politiche e investimenti nazionali verso tecnologie e sistemi di produzione "low-carbon", che permettano all'Italia di centrare gli obiettivi fissati dal pacchetto Ue Clima-Energia 2030, sono al centro di due pubblicazioni "Il Catalogo delle tecnologie energetiche', a cura di Enea e Cnr, e "Scenari di sviluppo del sistema energetico nazionale", a cura di Rse e Politecnico di Milano presentate martedì a Roma da Cnr, Enea, Fondazione Eni Enrico Mattei, Ispra, Politecnico di Milano e Rse, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente. I due volumi sono stati elaborati nell'ambito del Tavolo tecnico sulla decarbonizzazione dell'economia, istituito dalla Presidenza del consiglio dei ministri con il coinvolgimento di oltre 70 rappresentanti di istituzioni pubbliche centrali e locali, università ed enti di ricerca impegnati sul fronte del cambiamento climatico e della pianificazione energetica. "Il catalogo delle tecnologie energetiche", si legge in una nota, raccoglie le più avanzate soluzioni per la decarbonizzazione sotto forma di un database open source suddiviso per macro-aree (fonti tradizionali, rinnovabili, efficienza energetica negli usi finali e sistemi cogenerativi e di accumulo). Fornisce informazioni puntuali sull'impatto economico e ambientale delle tecnologie (comprese quelle emergenti ma ad alta potenzialità a lungo termine), la loro applicazione per industria, trasporti e settore civile e le best practice sia a livello nazionale che internazionale. "Scenari di sviluppo del sistema energetico nazionale" illustra i modelli di riferimento per la pianificazione delle politiche su clima ed energia, valutandone il potenziale impatto sul sistema energetico, ambientale ed economico, con analisi di dettaglio sul settore elettrico. Gli stessi modelli sono stati utilizzati per elaborare lo Scenario energetico ed emissivo di Riferimento preso in considerazione nella nuova Strategia Energetica Nazionale, che evidenzia che per raggiungere gli obiettivi Ue al 2030 è necessario integrare le attuali politiche con ulteriori misure di sostegno. Entrambe le pubblicazioni, disponibili online, "si candidano ad assumere un ruolo centrale di supporto in vista dell'adozione della Strategia Energetica Nazionale 2017 e per l'elaborazione del prossimo Piano nazionale Integrato per l'Energia e il Clima, previsto dall'Unione per l'Energia".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA