Nate 80 tartarughe su spiaggia nel Napoletano

Parco Punta Campanella, non succedeva da almeno 30 anni

Redazione ANSA TORRE ANNUNZIATA (NAPOLI)

TORRE ANNUNZIATA (NAPOLI) - Almeno 80 tartarughe sono nate sulla spiaggia di Meta di Sorrento (Napoli). Un evento, avvenuto ieri, che i responsabili del parco marino di Punta Campanella - che hanno divulgato la notizia - definiscono storico per la costiera sorrentina, spingendosi a sottolineare in una nota che a cosa del genere non si verificava "da almeno 30 anni, se non più". Una notizia che ha sorpreso gli stessi referenti dell'area marina protetta di Punta Campanella e la Capitaneria di Porto, subito intervenute sul posto. "Qualche mese fa - fanno sapere dal parco - era stata avvistata una Caretta Caretta adulta su una spiaggia poco distante. Cercava un luogo dove nidificare in sicurezza e tranquillità". Ma dai sopralluoghi effettuati dalla stazione zoologica Anton Dohrn non erano state trovate tracce di uova, nonostante il sito fosse stato monitorato per giorni.

Sul posto la Capitaneria di Porto, intervenuta insieme al parco marino di Punta Campanella. Le neonate sono state monitorate e poi consegnate alla stazione zoologica Dohrn.

Soddisfazione nelle parole del direttore di Punta Campanella, Antonino Miccio. "È un evento del tutto eccezionale che ci riempie di gioia. Ringrazio la Capitaneria di Porto di Meta, con il comandante Caputo, subito intervenuta. Da oltre 10 anni lavoriamo per tutelare questo meraviglioso abitante dei mari, salvandone circa 160 e stringendo un proficuo rapporto di collaborazione con la stazione zoologica Dohrn. Avremmo preferito che tutte le tartarughe fossero giunte in mare ma purtroppo qualcuna ha avuto bisogno di assistenza. Ora comunque sono in buone mani e presto saranno messe in acqua dove potranno cominciare la loro vita".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA