World Sailing, sarà duello Kim-Li

Ultim'ora

Responsabilità editoriale Saily.it

ELIMINATI AL PRIMO TURNO GERARDO SEELIGER E SCOTT PERRY - Per la presidenza della vela mondiale sarà un testa a testa tra il danese Kim Andersen, uscente in carica, e il cinese Quanhai Li, uno dei suoi sette vicepresidenti attuali. Cosa significa? Per il Board voto chiuso, non serve ballottaggio, i risultati il 1 novembre alla General Assembly

 

Fuori due. La corsa alla guida della federvela mondiale perde al primo turno due sfidanti: lo spagnolo Gerardo Seeliger e l'uruguaiano Scott Perry. Ora la corsa resta a due facce: quelle del danese Kim Andersen e del cinese Quanhai Li. Hanno lavorato insieme nel quadriennio concluso con la pandemia, ma Li da mesi lavora per una successione, forte del sostegno della superpotenza cinese. Non si conoscono i voti, aspetto che sarebbe importante per capire come potrebbero cambiare gli equilibri nella seconda tornata elettiva che inizia il 20 e finirà il 23 ottobre. Quanti voti avevano raccolto i due eliminati, Gerardo Seeliger che per primo si era gettato generosamente nella mischia, incarnando la voglia di un ritorno ai valori storici della vela, e Scott Perry, uomo di contatto con il CIO e autore del piccolo salvataggio finanziario dell'ente, e a chi andranno adesso i loro voti?

Considerando che tutti e tre gli sfidanti del presidente in carica erano fortemente critici con la sua gestione, si puo' pensare che tutti concentranno i loro voti su Quanhai Li, ma non è osì semplice e adesso inizia una nuova fase della campagna elettorale, dove conteranno le promesse, gli scambi, le concessioni. E anche, come scrivevamo giorni fa, un pizzico di geopolitica internazionale: Li è il volto della Cina che avanza e conquista, Andersen puo' diventare la pedina per arginare questa avanzata. L'importante, a ben guardare, sarebbe pensare davvero alla vela e al suo futuro.

PER IL BOARD TUTTO DECISO - Dovremo attendere il 1 novembre per la nomina, ma i sette vicepresidenti WS 2021-2024 sono stati eletti al primo turno. I risultati non necessitano di ballottaggi: 7 sui 15 candidati sono risultati eletti e comporranno il nuovo Board. Considerando la presenza di due italiani tra i pretendenti, l'attesa si fa curiosità, ma difficilmente filtreranno indiscrezioni, al di là delle sensazioni dei vari personaggi.

ECCO IL COMUNICATO WORLD SAILING

127 Member National Authorities submitted a verified vote to the Independent Scrutineer by the deadline of 1500hrs UTC on Friday 16 October.  The ballot papers were sent to the Election Committee by secure means on Friday evening with all identifying information removed.

 

The members of the Election Committee have now counted and verified the votes and met today to agree the results.  

 

No discrepancies or irregularities in the votes have been reported by the Independent Scrutineer or by the members of the Committee.

 

Presidential Election

 

As required by Regulation 4.2, a candidate for President must obtain more than 50% of the votes in order to be elected.  If no candidate receives more than 50% of the votes, then a runoff vote must be held between the top two candidates.

 

No candidate has received more than 50% of the votes. A second round of voting will therefore be required.  

 

The second round will be between:

 

  • ANDERSEN, Kim (DEN)
  • QUANHAI, Li (CHN)

 

Voting packs will be sent to MNA Officers on the morning of Tuesday 20 October 2020.  Voting will open when the packs are distributed and will close at 1500hrs UTC on Friday 23 October 2020.

 

The number of votes received by each candidate will be published following the declaration of the results at the General Assembly.

 

Vice Presidential Election

 

Regulation 4.3 sets out how candidates for Vice President are elected.  

 

Following the counting of the votes, the Committee declares that a result has been obtained and no further rounds of voting are necessary.

 

As required by Article C.4(g) of the Constitution, the results will be notified to the General Assembly during its meeting on Sunday 1 November, and afterwards on the website and by written notice to all World Sailing Members.

Responsabilità editoriale di Saily.it