Percorso:ANSA > Nuova Europa > Altre News > Mattarella a presidente Kosovo, Pristina-Belgrado dialoghino

Mattarella a presidente Kosovo, Pristina-Belgrado dialoghino

Proposta accordo dell'Ue una opportunità importante

23 gennaio, 19:44
(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Per Sergio Mattarella "non c'è alternativa alla strada del dialogo tra Pristina e Belgrado". Il capo dello Stato lo ha rimarcato ricevendo questo pomeriggio al Quirinale la presidente della Repubblica del Kosovo Vjosa Osmani Sadriu. È la prima visita in Italia di un presidente del Kosovo e avviene nel quindicesimo anniversario dello stabilimento delle relazioni diplomatiche. "L'Italia, tra i primi Paesi a riconoscere il Kosovo, capisce bene quanto impegnativo possa essere il percorso di riconciliazione con la Serbia. Ma occorre accantonare la visione dell'altro come nemico e fare scelte coraggiose per creare un clima di fiducia e rispetto reciproci", ha tra l'altro detto il presidente della Repubblica al suo ospite. In quest'ottica "la proposta di accordo presentata dall'Ue rappresenta un'opportunità importante, che andrebbe colta da entrambi le parti, anche nella logica della futura adesione all'Unione Europea". Mattarella ha quindi toccato il tema dell'integrazione Ue chiarendo che "è importante non solo per la stabilizzazione dei Balcani, ma anche per il compimento del disegno europeo". Ha infine espresso il sostegno italiano all'aspirazione del Kosovo di entrare a far parte del Consiglio d'Europa. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati