Ryder '23: Montali, prime 9 buche M.Simone completate

Annuncio dg a conferenza Open Italia, "presto sarà pronto"

Redazione ANSA POZZOLENGO

(ANSA) - POZZOLENGO, 13 OTT - "Il ritorno dell'Open d'Italia in Lombardia dimostra che questo è un appuntamento itinerante, volto ad abbracciare tutto il Paese valorizzandone storia e cultura e contribuendo allo sviluppo del turismo golfistico, verso l'edizione italiana della Ryder Cup". Gian Paolo Montali, direttore generale del progetto Ryder Cup 2023, presenta così la 77/a edizione dell'Open d'Italia in scena a Pozzolengo dal 22 al 25 ottobre.
    "Dal 2021 l'Open d'Italia - ha spiegato ancora Montali - si giocherà al Marco Simone Golf & Country Club di Roma teatro, nel 2023, della sfida Europa-Usa. Siamo davvero felici di come stiano procedendo i lavori sul campo della Ryder Cup dove - l'annuncio - le prime 9 buche sono state completate e ora sono aperte ai soci del circolo presieduto da Lavina Biagiotti. In realtà tutto il campo di gara è stato ultimato ma servirà del tempo affinché il processo di inerbimento possa fare il suo corso completo. Presto potremo contare su un campo che sarà pronto con molto anticipo rispetto all'inizio della Ryder Cup italiana".
    "L'Open d'Italia - ha concluso Montali - è la punta di diamante del progetto Ryder Cup 2023. La 77esima edizione del torneo sarà diversa ma speciale e grazie al supporto di Infront entrerà anche quest'anno nelle case di tutti gli italiani con una doppia copertura tv su Sky Sport e Rai Sport. Una grande opportunità visto e considerato che il pubblico, causa Covid-19, non potrà purtroppo partecipare alla gara". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA