Ranking: Johnson in crisi di risultati, ma resta il n.1

Molinari da 122/o a 128/o. Hovland vede la Top 10, ora è 11/o

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 03 MAG - In crisi di gioco e risultati, Dustin Johnson resta sempre il re del golf mondiale. L'americano con 10.4787 punti guida la classifica mondiale con un rassicurante gap di vantaggio sul connazionale Justin Thomas (leader della FedEx Cup), secondo con 8.7767.
    Dopo il Valspar Championship e il Tenerife Open resta invariata la Top 10. Dopo il 3/o posto in Florida salto in avanti per il norvegese Viktor Hovland, da 15/o a 11/o (5.3040).
    Mentre l'impresa al Valspar Championship, la prima in carriera sul PGA Tour, permette a Sam Burns di passare dalla 94/a alla 44/a posizione (2.5177).
    In attesa di tornare in gara questa settimana al Wells Fargo Championship (6-9 maggio a Charlotte, Usa) per provare a invertire la rotta, Francesco Molinari perde ancora terreno. La scorsa settimana 122/o, il torinese è ora 128/o (1.1872).
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA