Tenerife Open: Olesen subito in grande spolvero

Danese leader, quattro gli inseguitori. Bertasio è 24/o

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 29 APR - La leadership di Thorbjorn Olesen, la seconda hole in one - nel giro di una settimana - dell'olandese Joost Luiten. E poi il buon inizio di John Catlin e Garrick Higgo, oltre che quello di Nino Bertasio. Alle Canarie il primo round del Tenerife Open, torneo dell'European Tour, ha regalato subito spettacolo. A guidare il leaderboard, sul percorso del Golf Costa Adeje (par 71), con un parziale di 62 (-9) sottolineato dieci birdie e macchiato da un bogey, è Thorbjorn Olesen. Nel secondo giro del Gran Canaria Lopesan Open il danese, sei giorni fa, ha realizzato il miglior score del percorso, il Meloneras Golf, chiudendo poi la rassegna al quinto posto. Il 31enne di Hareskovby, che nel palmares vanta cinque titoli (di cui due in Italia) sul massimo continentale maschile, ora ha un solo colpo di vantaggio su un quartetto d'inseguitori, tutti secondi con 63 (-8), composto, oltre che dallo svedese Alexander Bjork, anche dai sudafricani Dean Burmester e Garrick Higgo (reduce dal successo al Gran Canaria Open), e dall'americano John Catlin, tra i favoriti della vigilia.
    Tra i 7 azzurri in gara il migliore fin qui è Nino Bertasio. Il bresciano, 24/o con 67 (-4), precede in graduatoria il pugliese Francesco Laporta, 38/o con 68 (-3). Mentre condividono la 55/a posizione (69, -2) il torinese Edoardo Molinari e il romano (vive però negli States) Andrea Pavan. E' invece 86/o (70, -1) il vicentino Guido Migliozzi, con il fiorentino Lorenzo Gagli e il capitolino Renato Paratore solo 103/i (71, par). Ancora una buca in uno per Joost Luiten che alle Canarie ci ha presto gusto. L'olandese, dopo quello nel Gran Canaria Open ha realizzato un altro ace, alla buca 2 (par 3). Ci ha preso gusto il 35enne di Bleiswijk, 10/o con 65 (-6). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA