Tokyo: dopo Johnson anche Scott rinuncia ai Giochi

Manager australiano, "famiglia è priorità". Saltò anche Rio 2016

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 22 APR - Dopo l'americano Dustin Johnson, numero 1 mondiale, anche l'australiano Adam Scott ha annunciato, attraverso il suo manager, che salterà i Giochi di Tokyo. Nel mondo del golf maschile ecco una nuova, pesante assenza.
    "Ha tre figli ed è sempre in giro per il mondo. Quel periodo sarà uno dei pochi in cui potrà stare con la sua famiglia". Così il suo manager, Johan Elliot, ha motivato la decisione di Scott.
    Che già nel 2019 spiegò come le Olimpiadi nipponiche non fossero per lui una priorità. Poi, nel gennaio 2021 arrivò un timido ripensamento. Ora la decisione finale: Scott dopo quelle di Rio de Janeiro per il virus Zika salterà anche le Olimpiadi di Tokyo. Al Kasumigaseki Country Club, dal 29 luglio al primo agosto, il player "aussie" non ci sarà. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA