Ranking: Top 10 invariata, Molinari fuori da primi 100

Torinese ora è 104/o. Controsorpasso Paratore su Migliozzi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - Dopo il WGC-Dell Technologies Match Play resta invariata la Top 10 del ranking mondiale del golf maschile. Il numero 1, con 11.2563 punti, è sempre Dustin Johnson, seguito da un altro giocatore americano, Justin Thomas, secondo con 9.2584.
    Tra le variazioni più significative, per la classifica generale, c'è certamente quella che riguarda Billy Horschel. Il successo in Texas al WGC ha permesso all'americano di passare dalla 34/a alla 17/a posizione (4.4401). Balzo in avanti pure per il sudafricano Daniel van Tonder che, grazie all'exploit al Kenya Savannah Classic (European Tour), è passato dalla 140/a alla 73/a piazza (1.6646).
    Francesco Molinari esce ancora una volta dai migliori 100 giocatori (da 98/o a 104/o con 1.3570), complice anche la pausa che s'è concesso all'Honda Classic (PGA Tour) e l'impossibilità, per il torinese, di giocare il WGC (perché non tra i Top 64 del ranking). E per provare a rientrare nell'élite "Laser Frankie" dovrà aspettare il The Masters (8-11 aprile ad Augusta, in Georgia, Usa), visto che questa settimana (1-4 aprile) non sarà tra i protagonisti del Valero Texas Open, evento del massimo circuito americano.
    L'uscita al taglio a Nairobi fa perdere terreno a Guido Migliozzi, prima 167/o e ora 173/o (0.9221). Nonostante non abbia giocato il doppio evento dell'European Tour in Kenya, Renato Paratore (da 170/o a 168/o con 0.9327) torna a scavalcare in classifica il vicentino in un derby importante anche in vista dei Giochi di Tokyo. Passo indietro per il pugliese Francesco Laporta, da 194/o a 201/o (0.7965). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA