Svolta Eurotour, tornei blindati nel Regno Unito

La risposta al PGA con 3 eventi in estate e test Covid-19

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 21 MAG - Una sorta di clausura nel Regno Unito, dove organizzare almeno tre tornei blindati durante l'estate e la creazione di una bolla asettica per limitare al massimo i rischi di contagio. Sarebbe questo il piano pronto ad essere svelato dall'European Tour per permettere ai giocatori continentali di tornare protagonisti sui green, in sicurezza.
    Tra test per il coronavirus e protocolli sanitari da seguire alla lettera.
    Il massimo circuito continentale dovrebbe tornare - pandemia permettendo - a ospitare tornei dal 30 luglio al 2 agosto con il British Masters in programma a Newcastle upon Tyne, nel nord-est dell'Inghilterra. Ma la novità è che l'organizzazione sembra pronta a inserire nel calendario un tris di eventi. Il primo potrebbe giocarsi al Forest of Arden CC di Birmingham dal 6 al 9 agosto quando contemporaneamente a San Francisco si disputerà il PGA Championship, primo Major 2020. Teatro del secondo appuntamento (con date ancora da svelare) sarà l'Hanbury Manor CC di Ware, nella contea dell'Hertfordshire. Mentre per il terzo torneo la sede scelta è quella del Celtic Manor Resort di Newport (Galles) dove nel 2010 s'è tenuta la 38/a edizione della Ryder Cup. Il montepremi di ogni singola nuova gara sarà di 1 milione di euro e le location sono state individuate anche per le potenzialità di hotel e strutture da riservare solo ed esclusivamente per gli addetti ai lavori.
    E' questa la risposta al PGA Tour, che ripartirà l'11 giugno in Texas col Charles Schwab Challenge (con molti big europei assenti), da parte del massimo circuito continentale. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA