Dal green alla Formula 1, sogno Poulter è realtà

Mr.Ryder Cup tra protagonisti del primo GP virtuale Esports

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - Ian Poulter è uno dei golfisti più carismatici e apprezzati sulla scena mondiale. In carriera ha giocato sei Ryder Cup vincendone cinque. Leader nato, il suo carisma e l'importanza in campo e negli spogliatoi tra le fila del Team Europe, gli hanno permesso di guadagnarsi il soprannome di Mr. Ryder Cup. Ma il britannico è anche un grande appassionato di motori e Formula 1.
    Fermo ai box come praticamente tutti gli sportivi a causa dell'emergenza coronavirus, il 44enne di Hitchin ha potuto approfittarne per realizzare uno dei suoi grandi sogni: mostrare le proprie abilità anche al volante e gareggiando per il Team Renault DP World F1 nel Gran Premio del Bahrain virtuale, prima gara del Virtual Esports di Formula 1 ufficiale. Poulter ha gareggiato dal suo simulatore di casa, sfidando 18 concorrenti, tra questi ha vinto un pilota vero: Guan Zhou (suo compagno di scuderia nel GP virtuale), ex Academy Ferrari, ora tester Renault e pilota di F2. "Adoro le auto, la Formula 1 e tutti gli sport motoristici. Mi sono divertito molto, in attesa di tornare alla normalità e quindi, al golf". Queste le dichiarazioni di Poulter, un vero appassionato anche di Ferrari, tanto da averne 14 nel suo "parco" auto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA