Presidents Cup, Woods il primo a scendere in campo

Tiger in coppia con Thomas sfida il duo Leishman-Niemann

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - Partire forte e mettere subito le cose in chiaro. Gli Stati Uniti a Melbourne puntano l'11/o successo nella 13/a edizione della Presidents Cup, la sfida biennale modello Ryder che, da domani a domenica, vedrà gli Usa fronteggiare il Team Internazionale guidato da Ernie Els.
    Tiger Woods, capitano e giocatore della spedizione a stelle e strisce, sarà il primo a scendere in campo. Al suo fianco Justin Thomas, partner perfetto per fronteggiare il duo (scelto da Els) composto dall'australiano Marc Leishman e dal cileno Joaquin Niemann.
    Al Royal Melbourne (che per la terza volta dal 1994 ospiterà la rassegna) sarà questo il primo match fourball (dei cinque di giornata) che aprirà la rassegna.
    Poi toccherà a Xander Schauffele e Patrick Cantlay, che affronteranno Adam Hadwin e Sungjae Im. Mentre Bryson DeChambeau e Tony Finau dovranno fare i conti con Adam Scott e Ben An.
    Mentre Patrick Reed e Webb Simpson sfideranno Hideki Matsuyama e Pan Cheng-tsun. A chiudere la prima giornata l'incontro che vedrà Dustin Johnson e Gary Woodland duellare con Abraham Ancer e Louis Oosthuizen. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA