Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. Expo Dubai:unire ricerca Med ed Emirati per agrifood sostenibile

Expo Dubai:unire ricerca Med ed Emirati per agrifood sostenibile

L'impegno di Fondazione Prima raccontato al Paglione Italia

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 22 FEB - Il programma Prima, Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area, si presenta all'Expo 2020 Dubai puntando a partnership nella ricerca con gli Emirati Arabi Uniti per diventare sempre di più "strumento di diplomazia scientifica" e scambiare buone pratiche per raggiungere insieme, nel Mediterraneo e oltre, un futuro di sostenibilità agroalimentare. A spiegarlo all'ANSA è Angelo Riccaboni, presidente di Fondazione Prima, che oggi ha partecipato all'evento "People, Planet, Prosperity" al Padiglione Italia di Expo Dubai.
    "Nessun Paese ha risorse sufficienti per riuscire a fare cose veramente importanti sull'innovazione per risolvere questioni come sicurezza alimentare e cambiamento climatico. Per questo, la Commissione europea e 19 Paesi hanno deciso di mettere insieme risorse, laboratori e soluzioni, creando Prima", ha spiegato Riccaboni. Avviato nel 2017 per una durata di sette anni, con un budget di 500 milioni di euro, "è il più ambizioso progetto di ricerca e innovazione lanciato nel Mediterraneo", ha sottolineato. "Ogni anno sono messi a disposizione 60-70 milioni di euro di bandi a cui partecipano partnership formate da ricercatori. Abbiamo già finanziato 168 progetti, ne finanziamo altri 40-50 all'anno quindi arriveremo quasi a 300", ha spiegato Riccaboni. "In queste partnership per ora ci sono ricercatori della costa nord e sud euromediterranea, ma l'idea potrebbe essere di coinvolgere anche altri Paesi", come gli Emirati Arabi Uniti. "Possiamo fare diventare questo programma sempre più un vero strumento di diplomazia scientifica e di ricerca rigorosa dal punto di vista dell'agricoltura", ha sottolineato.
    Fondazione Prima, che ha sede a Barcellona, vede la sua declinazione nel nostro Paese grazie al Santa Chiara Lab dell'Università di Siena, che ospita il Segretariato italiano di Prima. E nel corso dell'evento al Padiglione Italia, hanno raccontato le loro best practice Sfera Agricola e Irritec, aziende vincitrici del Santa Chiara Lab Agrifuture Awards, contest realizzato durante il Maker Faire Rome 2020.
    "Il nostro impegno è anche promuovere la partecipazione delle imprese all'innovazione e valorizzare le migliori pratiche. Per questo, nell'ambito del Maker Faire abbiamo realizzato il contest. Se vogliamo veramente migliorare le imprese, dobbiamo far vedere che si può essere sostenibili, e l'esempio è il meccanismo sociale di cambiamento più forte", ha sottolineato Riccaboni. "Nel futuro, è fondamentale questa sinergia tra impresa e ricerca" e si può raggiungere "facendo vedere che investendo in sostenibilità le aziende hanno dei vantaggi e prosperano. Le imprese sono fondamentali per il cambiamento".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: