Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. Dubai Airshow: contratti miliardari e ritorno alla normalità

Dubai Airshow: contratti miliardari e ritorno alla normalità

L'edizione più grande: 370 espositori in più e 85mila visitatori

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 18 NOV - Il Dubai Airshow di quest'anno è stata l'edizione più grande della storia di questo evento, che vede riunirsi negli Emirati Arabi Uniti, i più famosi e importanti operatori dell'industria aeronautica e spaziale del mondo, nell'area dove sorge il secondo aeroporto di Dubai, vicino all'Expo, a metà strada tra il centro città di Dubai e Abu Dhabi.
    Sono stati registrati 370 espositori in più, sintomo che l'industria nel suo complesso sta crescendo, sia quella legata ai droni, militari e civili, che quella dei velivoli con persone a bordo, e si sono contate 85 mila presenze, secondo quanto riferito dall'agenzia stampa governativa emiratina. Le compagnie, oltre 1200, venivano da 150 nazionalità diverse ed erano presenti, accanto ai padiglioni delle aziende internazionali come Airbus o l'italiana Leonardo, anche 20 padiglioni nazionali, compresi nuovi paesi qui presenti per la prima volta, tra cui Repubblica Ceca, Belgio, Brasile, Israele e Slovacchia.
    Secondo quanto riportato dal Ministero della Difesa EAU sono state concluse 23 trattative, per un valore totale complessivo superiore ai 5 miliardi di euro.
    Anche per questo importante riscontro di affari, pubblico e di espositori, il primo ministro e Vice presidente EAU Mohammed bin Rashid Al Maktum aveva annunciato che la riuscita di questo evento dimostrava che il mondo stava tornando alla normalità. Il primo ministro EAU aveva visitato diversi stand tra cui lo Strata Manufacturing, la cui sede è stato visitata anche dal Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano nelle scorse settimane, in visita a Dubai.
    Importante anche la presenza italiana, con un padiglione dell'Italian Trade Agency e uno della Regione Campania, che hanno tenuto diversi incontri commerciali bilaterale tra Italia e Emirati Arabi Uniti. "Nel 2020 l'export italiano negli Emirati Arabi Uniti ha registrato una crescita notevole con un aumento delle esportazioni del 25% rispetto al 2019 e un valore di 79 milioni di euro - ha commentato Amedeo Scarpa, Commissario ITA negli Emirati Arabi Uniti - Siamo al settimo posto nel 2020 nell'esportazione di tecnologie aeronautiche e aerospaziali negli Emirati Arabi Uniti, l'Italia ha un ruolo internazionale di primo piano nello sviluppo delle tecnologie aerospaziali e i nostri progressi sono tra i più importanti nelle applicazioni sostenibili".
    Presente anche l'azienda aerospaziale Leonardo che ha presentato durante la fiera il convertiplano AW609 e ha annunciato un accordo con la saudita Saudia Aerospace Engineering Industries (SAEI) per rafforzare la fornitura di servizi di manutenzione in Arabia Saudita per la flotta di elicotteri bimotore AW139. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: