Da etanolo agricolo 77% emissioni in meno rispetto a fossili

L’organizzazione di settore ePure: contributo aumenta da 10 anni

Redazione ANSA

Nel 2021 la produzione e l'uso di etanolo rinnovabile ha ridotto le emissioni di gas serra in media del 76,9% rispetto ai combustibili fossili, secondo i nuovi dati pubblicati da ePure. L’organizzazione dei produttori Ue di etanolo rinnovabile sottolinea che è da dieci anni ormai che nell’Ue il combustibile prodotto da materie prime, rifiuti e residui agricoli aumenta il suo contributo alla riduzione dei gas serra.

La performance record è stata accompagnata, sottolinea ePure, anche da una produzione significativa di mangimi per animali (4,48 milioni di tonnellate) e di CO2 catturata (1,05 milioni di tonnellate): altri modi in cui la produzione di etanolo contribuisce alla sicurezza alimentare dell'Ue e compensa uso di combustibili fossili. Per la prima volta, i membri di ePURE hanno realizzato più coprodotti per l'alimentazione animale che di etanolo rinnovabile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: