Misure su batterie sotto la lente della Corte dei Conti Ue

L’audit riguarderà le iniziative della Commissione e i progetti degli Stati membri

Redazione ANSA

La Corte dei conti europea sta conducendo un audit per verificare se le misure della Commissione europea per creare nell’Ue una catena del valore per le batterie competitiva e sostenibile a livello mondiale siano efficaci e se i progetti finanziati negli Stati membri consentano di ottenere il massimo impatto possibile con i finanziamenti dell’Ue.

L’audit viene realizzato a fronte degli obiettivi che l’Ue si è data per un rapido sviluppo del settore entro il 2025, per cui l’Ue si appresterebbe a diventare il secondo produttore mondiale di batterie dopo la Cina. Nel documento preliminare pre-indagine, gli auditor della Corte indicano uno dei compiti più impegnativi nella capacità dell’Ue di garantire un approvvigionamento sicuro di materie prime.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: