Ok Pe a nuove norme Ten-E, gasdotti solo per Cipro-Malta

Per l'approvazione definitiva basta passaggio formale in Consiglio Ue

Redazione ANSA

La plenaria dell’Europarlamento ha approvato con 410 voti a favore, 146 contrari e 72 astensioni, le nuove regole sulle infrastrutture energetiche europee (Ten-E). Si tratta dei criteri per selezionare i progetti energetici di interesse comune (Pic) che beneficiano di procedure di autorizzazione semplificate e che potrebbero ricevere finanziamenti europei.

La nuova metodologia di selezione è stata concepita per sostenere le infrastrutture energetiche che consolidano le tecnologie per l'energia pulita nuove ed esistenti e porre fine alle politiche e al sostegno finanziario per i progetti di combustibili fossili. I nuovi progetti legati al gas naturale non potranno beneficiare dei fondi Ue. Tuttavia, una deroga temporanea permetterà a Cipro e Malta di allacciari alla rete dell’Ue.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: