Commissione Ue, ridurre uso colture per carburanti

L'indicazione contenuta nella strategia per far fronte alla crisi alimentare

Redazione ANSA

La Commissione europea sostiene “gli Stati membri nell'utilizzo delle possibilità per ridurre la percentuale di miscelazione dei biocarburanti, perché ciò comporterebbe anche una riduzione della superficie agricola dell'Ue utilizzata per la produzione di materie prime per biocarburanti per indirizzarla invece verso la produzione alimentare”. Lo ha detto il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis presentando la strategia per stabilizzare prezzi e approvvigionamenti alimentari globali in seguito all’invasione russa dell’Ucraina.

“Dobbiamo evitare che aumenti l'uso di alimenti e colture foraggere come materia prima per i biocarburanti”, si legge nella Comunicazione sul tema. “Sarebbe importante che la stessa cosa la facessero anche partner come gli Stati Uniti, insieme possiamo allentare la pressione sui prezzi”, ci dice una fonte Ue. Secondo dati del Dipartimento per l’energia americano circa un terzo della produzione maidicola stelle e strisce (5.05 su 14.99 miliardi di bushel) viene utilizzata come biocarburante.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: